ISO 10360-12 per Bracci di Misura

Una nuova norma per la certificazione dei Bracci di misura portatili

Con i suoi 162 paesi membri e la sede a Ginevra in Svizzera, l’International Organization for Standardization è l’ente principale in fatto di certificazioni industriali. Il nome ISO è diventato sinonimo di certificazione affidabile in tutti i settori.

La serie di norme ISO 10360 riguarda i testi di accettazione e riverifica delle macchine di misura a coordinate (CMM). Nell’ottobre 2016 è stata pubblicata la ISO 10360-12. Questo documento è studiato appositamente per la certificazione della precisione dei bracci di misura portatili nella misura con sensore a contatto.

Tutti i nuovi Absolute Arm saranno forniti con certificazione ISO 10360-12. Questa certificazione richiede l’esecuzione di una serie di test rigorosi su ogni braccio prima che lasci lo stabilimento. Si possono trovare le specifiche complete ISO 10360-12 sulla precisione per ogni configurazione di Absolute Arm nel nostro catalogo di prodotto.

Che cosa significa questo per voi?
Lo standard ISO 10360-12 rappresenta una certificazione più completa rispetto alla B89.4.22, finora la norma di settore. È però anche più complessa e può essere più difficile da comprendere.

La certificazione prevede quattro valori di precisione, noti come EUNI, PSIZE, PFORM e LDIA. Ciascuno di questi valori si riferisce a un aspetto diverso della precisione della misura a contatto di un braccio di misura portatile.

Il valore EUNI rappresenta l'errore massimo ammissibile per le misure di lunghezza unidirezionale, quindi riflette meglio la maggior parte delle esigenze di misura.

Il valore PSIZE si riferisce all'errore massimo ammissibile nella misura del diametro di una sfera, perciò indica la precisione delle misure degli elementi geometrici.

PFORM
Il valore PFORM si riferisce all'errore massimo ammissibile per quanto riguarda la forma di una sfera; definisce la dispersione della precisione del braccio.

LDIA
Il valore LDIA si riferisce all'errore massimo ammissibile per quanto riguarda la posizione dell'articolazione, quindi rappresenta la ripetibilità del braccio.

L'analisi di questa certificazione presenta grandi vantaggi per l'utilizzatore. Ora è possibile individuare con maggiore precisione il braccio ideale per un'applicazione specifica, definendo prima l'aspetto più importante della misura per l’applicazione.

E a proposito dello SPAT?
Il test di tipo SPAT (Single Point Articulation Test) è definito nell'Allegato D dello standard ISO 10360-12. Non è un valore richiesto da questa norma ed è destinato solo a controlli di base. Non riflette con precisione alcun aspetto della misura reale. Prevede l'uso di un artefatto conico che non è un artefatto certificato idoneo.

Ogni Absolute Arm viene fornito con un artefatto pienamente certificato, che non solo rende superflui i controlli SPAT fuorvianti ma significa anche che potete sempre avere una visione chiara delle prestazioni del vostro braccio.

Contattateci

Hexagon Manufacturing Intelligence
Strada del Portone, 113
Grugliasco (TO)
10095
Italia
T: +39 011 4025 111
F: +39 011 4025 472

Quale Absolute Arm?

Per saperne di più sulla linea Absolute Arm e scoprire come scegliere il giusto Absolute Arm per la vostra applicazione.