Tecnologia Di Misura Integrata Per La Massima Qualità

Schmehmann Rohrverformungstechnik Gmbh - Germania

AICON TubeInspect: la soluzione completa di verifica e produzione per i leader tedeschi nella fabbricazione di tubi piegati

Una centrale elettrica in Europa, in funzione da molti anni o anche decenni. Un componente come il raccordo del tubo di un bruciatore è danneggiato e dev’essere sostituito al più presto possibile. Serve immediatamente una parte di ricambio perché i zempi di inattività hanno costi elevati. Schmehmann Rohrverformungstechnik GmbH ha la soluzione.

Il campo della tecnica energetica rappresenta uno degli interessi centrali della Schmehmann Rohrverformungstechnik GmbH di Bad Marienberg in Germania. Sono numerose le centrali elettriche costruite con parti delle quali non esistono disegni o dati CAD. Se queste parti subiscono un danno e il componente dev’essere sostituito, velocità e precisione dimensionale sono essenziali.
Con questa tecnologia pionieristica abbiamo ora accesso a ordini che in passato non saremmo stati in grado di gestire.L’azienda riceve le informazioni preliminari dall’operatore della centrale elettrica o dal fornitore del servizio con i primi dati chiave ed è quindi in grado di preparare le materie prime e la macchina. Il cliente rimuove la parte difettosa e la porta da Schmehmannn dove viene misurata in pochi secondi con il loro AICON TubeInspect. I dati della geometria per il programma di piegatura sono determinati con l’impiego del software BendingStudio e viene creata una scheda tecnica completa del componente.

Si fabbrica immediatamente la parte di ricambio, la si misura di nuovo con TubeInspect e poi la si confronta con i dati teorici. Poiché l’intero processo richiede solo circa due ore, l’autista del camion può aspettare e poi partire per la centrale elettrica con la nuova parte di ricambio non appena questa è pronta. Questa rapidità è essenziale perché i tempi di inattività di una centrale elettrica sono costosi e possono essere ridotti al minimo se è possibile riprendere velocemente il funzionamento.

Macchine che comunicano - Industria 4.0 nella pratica

Lo stabilimento di Bad Marienberg rappresenta un bell’esempio di come si possa integrare direttamente la tecnologia di misura nel processo di produzione e di come le macchine possano essere messe in rete per una maggiore efficienza. L’azienda fa parte del Gruppo Menk- Schmehmann, che gestisce sette stabilimenti in quattro paesi. Il gruppo di aziende fabbrica ad esempio radiatori di raffreddamento, boiler di grandi dimensioni e strutture saldate, e offre tutte le possibilità di formatura dei tubi e tecnologia di saldatura.

Lo stabilimento ha circa 60 dipendenti ed è specializzato in tubi piegati, bobine piatte e tecnologia delle centrali elettriche. I componenti hanno un diametro tra i 6 e i 219 millimetri e i lotti variano da 1 a 5000 pezzi. Poiché lo stabilimento fabbrica i propri utensili, può rispondere in modo flessibile alle esigenze dei clienti. I clienti provengono da svariati settori dell’industria, come la generazione di energia, cantieristica, ingegneria meccanica, petrolchimico, produzione di boiler, costruzione di apparecchi chimici, tecnologia di riscaldamento e raffreddamento, industria alimentare e del tempo libero.

La comunicazione tra uomo, macchina e prodotto, cioè la fabbrica connessa, è un’idea di base dell’Industria 4.0. In Schmehmann, AICON TubeInspect è integrato direttamente nei processi produttivi e in rete con le macchine piegatubi di vari costruttori. La piattaforma software BendingStudio controlla le misurazioni e passa i dati di piegatura e correzione direttamente alle macchine di piegatura.

BendingStudio collega anche la preparazione del lavoro e le workstation di produzione fino all’assicurazione qualità. Tutti i dati sono archiviati su di un server centrale e possono essere editati da workstation diverse. Quando riceve un ordine per la produzione di un nuovo componente, il reparto di preparazione del lavoro in BendingStudio crea il nuovo componente e genera i dati necessari per il programma di piegatura sulla base di disegni per lo più analogici. Grazie alla soluzione server, non appena il programma di piegatura è stato approvato, il personale di produzione può avervi accesso direttamente e iniziare la produzione, consentendo così un processo agevole e senza problemi.

“Inserire il pezzo, premere il tasto, fatto”

A Bad Marienberg si usa AICON TubeInspect dalla fine del 2014. Il sistema di misura ottico per tubi piegati ha tre compiti principali in produzione: misura di parti prototipo per la produzione di parti di ricambio (reverse engineering); test di componenti di serie (100%); messa a punto e correzione di macchine piegatubi.

Il sistema è stato sviluppato appositamente per il controllo qualità efficiente di tubi piegati e cavi. Con l’impiego di fotocamere digitali ad alta risoluzione, l’oggetto di misura può essere acquisito in pochi secondi. Benjamin Schmidt, Head of Process Planning in Schmehmann, riassume così il processo di misura: “Inserire il pezzo, premere il tasto, fatto”. Grazie a velocità e compatibilità con le macchine piegatubi, TubeInspect fa risparmiare molto tempo nel lavoro di tutti i giorni.

Prima di acquistare TubeInspect, i componenti venivano misurati manualmente con l’uso di dime. “L’introduzione di TubeInspect è stato un grande passo per noi”, afferma Schmidt. “Improvvisamente eravamo in possesso di moltissime nuove informazioni sulle fasi dei nostri processi che dovevamo valutare ed elaborare. Il reparto di produzione doveva capire e accettare le nuove procedure.”

Con l’introduzione del nuovo sistema di misura, diventava possibile implementare esigenze speciali del cliente. Attualmente l’azienda riceve ordini per la produzione di componenti di tubi piegati con scostamento geometrico massimo ammesso di 0,2 millimetri, che devono essere testati al 100%. A ogni componente viene poi assegnato un codice QR attraverso il quale il cliente ottiene l’accesso a tutti i dati di misura e può visualizzare i dati di produzione in ogni momento.

Dall’introduzione di TubeInspect è diventato anche possibile misurare componenti con superficie sculturata o piegature senza tratti rettilinei. La trasmissione automatica di valori di correzione alle macchine piegatubi, come pure il reverse engineering sono anch’esse delle preziose novità portate dall’investimento in TubeInspect. E la documentazione dettagliata che il sistema genera dà a fornitore e cliente una sicurezza aggiuntiva. Nel frattempo i processi di lavoro sono quasi completamente progettati per il processo di misura ottico 3D.

“Non si può più fare senza TubeInspect!”


Rüdiger Siefert, responsabile della divisione piegatura tubi e tecnologia, è soddisfatto di aver scelto AICON TubeInspect. “Non si può più lavorare senza di esso. Con questa tecnologia pionieristica abbiamo ora accesso a ordini che in passato non saremmo stati in grado di gestire.”

Case Study: Schmehmann Rohrverformungstechnik, Germany

HxGN LIVE

La conferenza internazionale annuale Hexagon, HxGN LIVE, offre presentazioni stimolanti, illimitate possibilità di contatto e tecnologie imperdibili.

Case Study: Schmehmann Rohrverformungstechnik, Germany