Semplicemente affidabile

Weingärtner Maschinenbau è specializzata in centri di tornitura e fresatura di grandi dimensioni e con un numero elevato di componenti. Per il controllo della precisione delle lavorazioni l‘azienda si avvale dei tastatori a onde radio di m&h.

Fondata nel 1966, questa azienda a conduzione familiare con sede ai margini del Salzkammergut austriaco ha alle spalle una lunga tradizione nella costruzione di centri di tornitura e fresatura di grandi dimensioni e di macchine per lo staffaggio e la rotazione di coclee, rotori per compressori e ogni genere di estrusori, oltre che tubi e cilindri, viti senza fine per teste di trivellazione e altri pezzi speciali.

Weingartner-2Attualmente conta circa 200 dipendenti impegnati, oltre che a costruire le macchine, ad offrire ai clienti un servizio di assistenza completo che va dalla progettazione, all‘installazione, alla manutenzione in loco delle macchine. Qualsiasi componente presenti profili filettati o a vite sembra destinato ad essere lavorato nelle macchine di Weingärtner Maschinenbau.

Non solo i pezzi del cliente, ma anche le macchine di Weingärtner sono di dimensioni enormi, spesso sono molto lunghe e non di rado pezzi unici. Altrettanto grande è l‘importanza della qualità e della precisione delle lavorazioni. Oltre a essere costose, le nuove acquisizioni necessarie in caso di scarto causano spesso notevoli ritardi. Per questo è quanto mai importante controllare in modo affidabile le precisioni di lavorazione e garantire posizioni e dimensioni di accoppiamento corrette.

Fin dall‘inizio Weingärtner ha quindi cercato tastatori che non solo fossero in grado di sopportare le condizioni difficili dei centri di tornitura e fresatura, ma riuscissero anche di garantire risultati di misura precisi anche a distanze elevate e all‘interno di pezzi con molte rientranze. Dalle prove effettuate è emerso con chiarezza che i tastatori di m&h sono la soluzione migliore per Weingärtner. Il metodo di scansione di questi tastatori è risultato ideale per le macchine utensili e i cosiddetti „valori di trigger“ rilevati erano nettamente più omogenei rispetto ai prodotti della concorrenza.

Quando m&h ha immesso nel mercato, quale primo costruttore in assoluto, un tastatore con trasmissione dei dati via radio, la scelta è caduta quasi obbligatoriamente su questo prodotto. Spesso nelle macchine non è possibile garantire a distanze così grandi un contatto ottico diretto come quello richiesto dalla trasmissione a infrarossi, che ha costi più ridotti. Inoltre, a seconda del tipo di impiego, le macchine modulari di Weingärtner sono attrezzate con i componenti di lavorazione più diversi, dalle contropunte e le lunette alle unità di avvolgimento, che costituiscono un ostacolo per la trasmissione dei dati a infrarossi, mentre non hanno alcuna importanza nel caso della trasmissione via radio. Questa tecnica consente anche di effettuare misure all‘interno dei pezzi perché le onde radio raggiungono il ricevitore direttamente anche quando fuoriescono dai pezzi. Fin dall‘inizio m&h utilizza la banda di frequenza protetta di 433 MHz, riservata all‘uso industriale, che offre la possibilità di selezionare 64 canali. L‘elettronica avanzata e in costante miglioramento garantisce prestazioni elevate durante la trasmissione e la ricezione, in modo da assicurare un trasferimento sicuro dei dati anche in condizioni estreme ed evitare che un segnale debole o altre cause analoghi possano provocare fermi macchina indesiderati.
L’affidabilità dei segnali radio garantisce la precisione nelle macchine di grandi dimensioniIl ricevitore, collocato all‘esterno della macchina, è collegato al controllore mediante un solo cavo e alloggia l‘elettronica e le interfacce necessarie in una custodia compatta che generalmente viene installata all‘esterno della sala macchine. Il ricevitore controlla i canali radio durante il tempo di accensione della macchina per rilevare i segnali estranei e suggerisce all‘installatore o all‘operatore quale canale utilizzare. Quest‘ultimo può essere selezionato con le semplice pressione di un tasto. I canali sui quali il ricevitore riceve segnali estranei rilevanti vengono bloccati automaticamente per evitare malfunzionamenti. Questo semplice procedimento, che non richiede lunghe sincronizzazioni, è apprezzato in particolar modo dal reparto elettrico di Weingärtner, perché rende l‘installazione del tastatore assolutamente semplice e rapida.

Weingartner-3 Anche i clienti danno conferma dell‘ottimo funzionamento se si considera che, stando a fonti aziendali, da quando Weingärtner fornisce anche all‘estero i tastatori di m&h come dotazione standard non è stata registrata alcuna lamentela.

Il ricevitore è collegato da una lato a un‘antenna che generalmente penetra nella zona operativa passando sopra la testa portamandrino. Poiché la macchina è a contatto con refrigeranti, vapori e trucioli sparsi nell‘ambiente, m&h ha realizzato l‘antenna (opzionale) in acciaio inossidabile. Anche il corpo del tastatore è fatto dello stesso materiale. La sigillatura secondo lo standard IP68 lo rende insensibile alle condizioni difficili della macchina utensile. Ogni volta che viene richiamato, il tastatore deve essere in grado di trasmettere i dati al controllo in modo sicuro, preciso e tempestivo.

Weingärtner Maschinebau può confermare per esperienza diretta che è effettivamente così. In effetti l‘azienda stessa, che ha un‘autonomia produttiva del 90% e dispone di una vasta gamma di macchine utensili, impiega gli stessi tastatori. Anche in queste macchine che hanno lunghezze di lavorazione fino a 15 metri, la trasmissione dei dati via radio è indispensabile. Weingärtner può quindi confermare che, anche se le macchine sono installate una vicina all‘altra, i tastatori non emettono segnali di disturbo che potrebbero causare malfunzionamenti.

Weingartner-4Weingärtner ha accolto con favore anche il costante sviluppo che caratterizza i prodotti di m&h. Gli attuali tastatori consumano molta energia in meno rispetto ai primi realizzati molti anni fa. La sostituzione della batteria, un‘operazione molto semplice, non è più un problema perché va effettuata raramente. A seconda del tipo di tastatore il vano batteria è apribile con poche manovre e senza attrezzi e consente di sostituire in pochi secondi la batteria standard. I LED di controllo nel ricevitore indicano all‘operatore lo stato del tastatore e segnalano tempestivamente quando è necessario sostituire la batteria prima che si esaurisca.

Weingärtner apprezza particolarmente anche un‘altra caratteristica dei nuovi tastatori di m&h: il sistema di misura smontabile e la struttura modulare. Sono disponibili aste di prolunga con diametro di 25 mm in diverse lunghezze che vengono avvitate al corpo del tastatore al posto del sistema di misura. Possono essere avvitate una all‘altra secondo le necessità e all‘estremità vi si può applicare il sistema di misura. Le prolunghe così inserite l‘una sull‘altra acquisiscono rigidità grazie al montaggio perfettamente piano dei moduli. Anch‘esse sono realizzate in acciao inossidabile. Le superifici di contatto interne, placcate in oro, garantiscono un contatto elettrico sicuro e di conseguenza una trasmissione affidabile dei segnali. Poiché il sistema di misura viene montato all‘estremità delle prolunghe, arriva vicino al punto di misura garantendo una scansione e una precisione omogenee indipendentemente dalla sporgenza necessaria. Questo consente di penetrare in profondità nei pezzi con una precisione normale e pressoché senza pericolo di collisione utilizzando un tastatore molto sottile o anche di effettuare misure molto più vicine alle pareti laterali di quanto fosse possibile finora.

Case Study: Weingaertner Maschinenbau GmbH - Kirchham

HxGN LIVE

La conferenza internazionale annuale Hexagon, HxGN LIVE, offre presentazioni stimolanti, illimitate possibilità di contatto e tecnologie imperdibili.

Sistemi di tastatori m&h a onde radio

I tastatori m&h a onde radio sono dispositivi a contatto. Avvicinandosi alla superficie del pezzo, lo stilo si deflette e le onde radio trasmettono un segnale elettrico al...

Case Study: Weingaertner Maschinenbau GmbH - Kirchham

Related Case Studies

See how companies like yours are working with Hexagon Manufacturing Intelligence