Misure ad alta precisione sui compressori a vite

Alta precisione e massima affidabilita’ nelle misure sui compressori a vite

I compressori a vite sono diffusamente utilizzati per ottenere i gas compressi utilizzati in numerose operazioni industriali in tutto il mondo, quindi sono sempre molto richiesti. Alcuni dei loro componenti prevedono tolleranze dimensionali molto strette, quindi i produttori di compressori a vite che desiderano aumentare i volumi di produzione non possono accettare compromessi sulla precisione. 

Uno dei motivi per cui le loro prestazioni dipendono così tanto dalla precisione è il fatto che ricorrono a un moto rotativo con corsa positiva per comprimere l'aria tra i lobi elicoidali intermedi e le camere nell'alloggiamento del compressore. Le prestazioni e l'efficienza energetica dipendono in gran parte dall'interazione ottimale dei due rotori elicoidali, che devono determinare un flusso d'aria costante attraverso il compressore. È indispensabile evitare qualsiasi resistenza tra i due rotori, perché comprometterebbe l'efficienza del flusso d'aria, oltre a determinare un maggior consumo energetico. Allo stesso tempo, per raggiungere la massima compressione è necessario che il gioco tra i due rotori sia maggiore nel punto in cui l'aria entra rispetto a quello da cui esce; in ogni caso deve essere ridotto al minimo tra i rotori e l'alloggiamento del compressore. Le tolleranze tipiche per la sezione e il profilo dei rotori sono quindi comprese tra 10 μm e 16 μm.

I feedback riducono gli scarti
I rotori vengono ricavati dal pieno mediante fresatura, quindi è importante evitare errori che potrebbero generare scarti, con conseguente spreco di materiali e di tempo. Oltre alla precisione meccanica, gli acquirenti di compressori a vite attivi in diversi settori (ad esempio, energetico, aerospaziale, automobilistico e alimentare), vogliono anche alti livelli di affidabilità e di prestazioni. I compressori devono spesso generare l'aria compressa che alimenta i macchinari industriali 24 ore su 24, soprattutto negli ambienti automatizzati. 

Scegliendo una macchina di misura a coordinate (CMM) estremamente precisa, i produttori di compressori a vite hanno la certezza di ottenere la precisione e le prestazioni desiderate dai loro clienti. Se si verificano errori di lavorazione, è importante disporre di un software per CMM in grado di fornire rapidamente i dati di correzione per diverse macchine utensili in una procedura a ciclo chiuso, consentendo ai responsabili della qualità di individuare e correggere tempestivamente gli errori prima che si ripetano.

Qualsiasi soluzione di misura per compressori a vite deve combinare sensori ottici e tattili, in grado di fornire misurazioni rapide e molto precise, soprattutto sulle superfici con tracce di fresatura. Un sensore in grado di passare rapidamente dalla misurazione tattile a quella senza contatto consente ai produttori di migliorare ulteriormente sia la produttività che la versatilità.

Precisione assicurata
La CMM Leitz PMM-C è progettata per offrire l'alta precisione delle misure imposta da tolleranze molto strette. Le sue caratteristiche garantiscono tempi ciclo estremamente brevi e una produttività ottimizzata, con una tavola rotante in grado di realizzare scansioni a quattro assi per rilevare con precisione i profili delle geometrie del rotore da tutti i lati. Inoltre, equipaggiando la Leitz PMM-C con il sensore ibrido HP-O diventa più semplice alternare i sensori tattili e ottici ad alte prestazioni. Basato sulla misura della distanza ottica interferometrica modulata in frequenza, il sensore HP-O combina altissimi livelli di precisione, produttività e flessibilità. 

Una volta acquisiti i dati metrologici è necessario condividerli rapidamente e in modo intelligente. QUINDOS, software Hexagon per CMM leader del settore, è un efficace strumento di analisi per i produttori. Consente di inoltrare agli altri sistemi, come le macchine utensili, i dati di misurazione essenziali da sfruttare rapidamente per creare un ciclo di produzione chiuso efficiente. Il modulo QUINDOS Screw Compressor consente di ispezionare con precisione le sezioni trasversali e longitudinali dei rotori elicoidali, con la possibilità di confrontare i valori effettivi e quelli nominali del profilo, eseguendo analisi di best-fit e valutazioni del passo effettivo e di quello apparente, dei fondi e della circolarità della punta.

Combinando la CMM Leitz PMM-C con i sensori tattili e senza contatto e con il software QUINDOS, i produttori di compressori a vite ottengono un grande vantaggio competitivo grazie a operazioni rapide e precise di acquisizione, analisi e trasferimento dei dati di misura.

Report sulle applicazioni: Misure ad alta precisione sui compressori a vite

HxGN LIVE

La conferenza internazionale annuale Hexagon, HxGN LIVE, offre presentazioni stimolanti, illimitate possibilità di contatto e tecnologie imperdibili.

Report sulle applicazioni: Misure ad alta precisione sui compressori a vite

CMM ultraprecise

Per le applicazioni che richiedono estrema precisione, le macchine di misura (CMM) ultraprecise offrono l'accuratezza necessaria a gestire geometrie complesse.

QUINDOS

QUINDOS è il software ideale per macchine di misura a coordinate, centri di misura per ingranaggi e tutte le loro applicazioni. QUINDOS è uno dei più potenti software per...