Collaudo automatico del mezzo di trasporto preferito dai pendolari

Brompton Bicycle - Regno Unito

I proprietari di una Brompton non posseggono semplicemente una bicicletta. Posseggono un prodotto che grazie ai suoi sviluppi e alle sue innovazioni è costruito per durare a lungo. La possibilità di piegare la bicicletta in un’unità compatta che si può portare con sè sui mezzi pubblici, rappresenta la caratteristica fondamentale del progetto.

Con il suo impegno per l’eccellenza e l’alta qualità che si aspettano i clienti, l’azienda ha deciso che era il momento giusto per investire in strumenti di misura del XXI secolo, sotto forma di una macchina di misura a coordinate (CMM) DEA GLOBAL Performance.

Nella sua sede di Brentford, Londra, la Brompton Bicycle progetta e fabbrica la famosa bicicletta pieghevole Brompton, un’icona delle strade di Londra da 30 anni, che ora incontriamo sempre più di frequente anche nelle città di tutto il mondo. Brompton è orgogliosa della sua eredità: entrando nel suo stabilimento produttivo, la prima cosa che vediamo è un mini museo dadicato alla prima Brompton originale, progettata dall’inventore della bicicletta, Andrew Ritchie.

É necessario aumentare la produzione

Mentre i principi fondamentali del progetto della bicicletta pieghevole sono rimasti identici rispetto all’originale del 1973, i processi di progettazione e fabbricazione hanno subito un miglioramento continuo, soprattutto in tempi recenti. Con l’aumento delle vendite, la Brompton è passata dalla brasatura manuale alla brasatura automatica e alla lavorazione a controllo numerico. “Per raggiungere i nostri obiettivi di produzione abbiamo dovuto modernizzare l’intero processo di produzione”, spiega Greg Smith, Direttore dell’Assistenza Tecnica. “Nei prossimi anni abbiamo intenzione di raddoppiare la nostra produzione e questo significa che abbiamo dovuto cambiare completamente il nostro modo di fabbricare.”

Un grosso passo avanti

É proprio in virtù di questo enorme aumento nella produzione che si è presentata la necessità per Brompton di una CMM automatica DEA GLOBAL Performance di Hexagon Metrology per la verifica del telaio della bicicletta. La verifica di 1 su 50 telai e sottogruppi tiene la sala metrologica molto impegnata. Terry Blackman, Quality Control Engineer alla Brompton, ha un’estrema fiducia nel prodotto che controlla, a tal punto che compie il suo viaggio di 12 miglia per andare al lavoro in parte con la metropolitana di Londra e in parte con la sua bicicletta pieghevole Brompton.

Come misurare con facilità

Quando la Brompton cercava fornitori potenziali per la nuova CMM, l’accento veniva posto in particolare sulla facilità d’uso. “Siamo rimasti colpiti soprattutto dalla semplicità d’uso del software PC-DMIS CAD che ci permetteva di ottenere i risultati che ci servivano in modo davvero facile”, spiega Terry Blackman. “Il corso pratico che ho seguito al centro addestramento di Hexagon Metrology è stato perfezionato da una giornata presso la nostra fabbrica, per approfondire meglio le tecniche di misura specifiche per i nostri telai. Trovo che il software sia davvero eccezionale, sia che lo si usi con il CAD sia senza.” 

Prima dell’installazione della CMM DEA GLOBAL Performance, misure e controlli su componenti della bicicletta venivano eseguiti in base a principi elementari. Si usava un gran numero di utensili manuali e attrezzaggi di controllo dedicati. I calibri dedicati offrivano sì un controllo generale per la fabbricazione ma il loro impiego richiedeva molto tempo e non era flessibile se i pezzi cambiavano.

Come staffare i pezzi

Una delle difficoltà nella misura di telai di bicicletta con la CMM è quella di riuscire a staffarli nella posizione adatta, che consenta al tastatore di accedere facilmente a tutte le parti di interesse. Hexagon Metrology era in grado di risolvere questo problema grazie al suo servizio di progettazione e fabbricazione di attrezzaggi. Hanno progettato una serie di attrezzaggi per trattenere i vari pezzi. “Disporre di questi attrezzaggi significa che possiamo garantire una misura estremamente ripetibile”, spiega Terry Blackman. “In futuro abbiamo intenzione di consentire ai nostri operatori in officina di usare la macchina di misura in modalità non presidiata. Con l’uso degli attrezzaggi, questo è molto più semplice perché rende superflui gli allineamenti manuali. Gli operatori devono solo caricare il pezzo e cliccare una figura sullo schermo.” 

Un acquisto importante

Sicuramente il futuro è promettente per la Brompton. L’aumento della domanda da parte di pendolari con coscienza ecologica garantisce che la nuova CMM DEA GLOBAL Performance rimarrà impegnata per parecchi anni. Greg Smith ha fiducia che la CMM svolgerà un ruolo importante nel garantire il futuro del loro prodotto: “La CMM è probabilmente l’investimento più importante che abbiamo mai fatto.”

Case Study - Brompton Bicycle - London

HxGN LIVE

La conferenza internazionale annuale Hexagon, HxGN LIVE, offre presentazioni stimolanti, illimitate possibilità di contatto e tecnologie imperdibili.