La lavorazione dei grandi componenti in ghisa e acciaio facilitata dall’impiego di un sistema laser tracker flessibile

DMR - Germania

Una ventata d’aria fresca alla DMR Produktionsgesellschaft mbH di Rostock: dove prima era impossibile impiegare metodi di misura tradizionali, oggi il Leica Absolute Tracker AT901 con Leica T-Probe si rivela la formula vincente. Se il pezzo non può arrivare alla CMM infatti, è la CMM che va dal pezzo. L’energia eolica cambia la politica e l’industria e queste affrontano il boom dell’eolico nel loro modo specifico: la politica promuove e l’industria produce. Le dimensioni dei moderni impianti ad energia eolica assegnano nuovi compiti alle aziende industriali. La manipolazione di componenti di acciaio e ghisa da 80 tonnellate richiede molto tempo e quindi è costosa, sicché meno vengono trasportati, meglio è.

Alla DMR Produktionsgesellschaft mbH di Rostock, i componenti di dimensioni estreme sono ordinaria amministrazione. L’azienda, sorta dalla fabbrica di motori diesel di Rostock, è specializzata soprattutto nella produzione su commessa di alloggiamenti per le aziende eoliche e industriali, di diversi componenti per turbine a gas e a vapore e parti di ricambio per motori con testa a croce a due tempi.

Semplicità di impiego sulle alte vette

Holger Radanke è responsabile della qualità alla DMR Produktionsgesellschaft mbH e quindi del giusto metodo di misura. A impegnarlo in modo particolare sono le dimensioni crescenti dei componenti: “Come produttori su commessa non possiamo affrontare da soli il know-how degli strumenti di misura. Nel caso di componenti molto grandi, spesso in passato ci siamo posti il problema di come riuscire a risparmiare tempo prezioso, sia nella misura sia nella tracciatura. Con i metodi manuali non si va molto lontano quando si hanno grandi componenti. Se si deve poi dimostrare il rispetto di tolleranze di forma e posizione, la situazione diventa critica.” Le specifiche della DMR Produktionsgesellschaft mbH per una nuova macchina di misura erano: facilità d’uso e possibilità di continuare a impiegare il software di una macchina di misura a coordinate già esistente. La soluzione ideale si è rivelato il Leica Absolute Tracker AT901 assieme al sensore di misura wireless Leica T-Probe. Ralf Steinke, esperto DMR di metrologia, afferma: “Il Leica T-Probe rende misura e tracciatura molto più semplici, soprattutto quando si deve lavorare con componenti molto grandi e ci si deve arrampicare per raggiungere i punti di misura. Inoltre il Leica T-Probe si usa con una mano sola: è perfetto.”

Gli errori non sono ammessi

Il Leica Absolute Tracker AT901 e il Leica T-Probe vengono impiegati soprattutto nel collaudo del materiale in ingresso, e durante e dopo lavorazione e tracciatura per il controllo tecnico. Ralf Steinke: “Se stabiliamo che nella fusione si sono verificati degli errori, ovviamente dobbiamo intervenire subito per poter fabbricare il componente secondo il disegno, con il bestfitting e/o il rilevamento delle dimensioni esistenti. Durante la lavorazione siamo estremamente attenti a che non risultino dimensioni maggiori o minori. Ogni errore comporta per noi un’enorme perdita economica. Nei supporti del rotore principale degli impianti a energia eolica, gran parte del valore non risiede solo nel materiale ma anche nella lavorazione. Se non rispettiamo in modo preciso le tolleranze del produttore, i nostri clienti non accetteranno il componente. Il danno allora arriva rapidamente alle centinaia di migliaia.”

Molteplici applicazioni

La CMM portatile di Leica Geosystems ha semplificato moltissimo i processi di misura alla DMR Produktionsgesellschaft mbH e ha reso possibili molte applicazioni che prima non lo erano. Rispetto ai metodi tradizionali, il team DMR risparmia nel collaudo del materiale in ingresso e nella tracciatura fino al 40% del tempo e quindi costose ore uomo. Holger Radanke riassume così: “Il sistema Tracker è per noi lo strumento giusto perché risparmiamo molto, potendo riconoscere gli scostamenti sul componente prima della lavorazione vera e propria, e spesso possiamo compensare con metodi di bestfitting. Grazie a risultati di misura affidabili di straordinaria qualità, i nostri clienti possono richiedere le necessarie deroghe per gli scostamenti. Con la definizione di errori di forma e posizione nel grande volume di misura, si possono trarre preziose conclusioni sul processo di produzione. La possibilità di far funzionare il sistema Tracker con il software di misura disponibile presso di noi già da molto tempo, consente naturalmente una gran numero di applicazioni e ha quindi superato nettamente le nostre aspettative.”

 

HxGN LIVE

La conferenza internazionale annuale Hexagon, HxGN LIVE, offre presentazioni stimolanti, illimitate possibilità di contatto e tecnologie imperdibili.