Misure Per La Sicurezza

Johnson Controls - Slovenia

Presso lo stabilimento della Johnson Controls a Novo Mesto in Slovenia, duecento persone lavorano a produzione e assemblaggio di sedili, interni e parti dello chassis per l’industria automobilistica. In qualità di fornitore unico di Revoz, la filiale produttiva slovena di Renault, Johnson Controls, produce numerosi componenti critici per l’allestimento dei sedili delle Renault Twingo di ultima generazione. L’azienda deve soddisfare gli standard qualitativi più rigorosi per i prodotti che fornisce, e la forte collaborazione con Hexagon Metrology aiuta il team a realizzare questi risultati.

Nuovi requisiti di misura 


La Johnson Controls usa macchine Hexagon Metrology da quando nel 2005 acquistò un sistema di misura portatile ROMER Sigma Arm per eseguire controlli post-assemblaggio. Nel 2013, quando lo stabilimento introdusse un’ulteriore linea di produzione per eseguire internamente la saldatura dei telai dei sedili, la nuova applicazione comportò un nuovo requisito di misura. In seguito all’esperienza positiva avuta con lo strumento di misura portatile Hexagon Metrology, la direzione decise di investire in una nuova macchina di misura a coordinate fissa (CMM) 

“Abbiamo sempre avuto un buon supporto dal team altamente professionale e competente della sede locale di Hexagon Metrology in Slovenia”, afferma Darko Pasič, Quality Engineer di Johnson Controls. “E ovviamente dovevamo anche verificare che il prezzo del sistema fosse in linea con le nostre possibilità di investimento.”

Dopo la verifica delle loro esigenze di tolleranza, la CMM che la Johnson Controls selezionò per verificare componenti della nuova product line prima dell’assemblaggio fu una Hexagon Metrology GLOBAL Performance 9.20.8 con software PC-DMIS. A confronto delle tecniche di misura precedentemente in uso presso lo stabilimento basate su calibri manuali, altimetri e micrometri, l’azienda riscontrò un miglioramento quasi istantaneo nella qualità dei prodotti grazie l’uso della CMM, nonché un risparmio di tempo e riduzione degli scarti. 

Supporto al processo dall’inizio alla fine

La CMM GLOBAL viene impiegata tipicamente nella misura delle strutture d’acciaio dei sedili prima dell’assemblaggio, ma talvolta la versatilità della macchina viene sfruttata per misurare altri componenti del sedile della vettura o parti fornite da terzi. Completato l’assemblaggio, la Johnson Controls usa il braccio portatile per misurare la forma del sedile e controlla la posizione di posizionamento nel sistema di riferimento dell’auto. La misura più critica, tuttavia, è rappresentata dalla posizione dell’autista seduto o dai fianchi del passeggero rispetto al poggiatesta - un fattore di sicurezza importante e un requisito legale per i produttori. Questo impone che si prendano misure precise nello spazio limitato attorno al manichino collocato in ciascun sedile.

Il posizionamento dei manichini per i test è un processo manuale ma la ripetibilità è essenziale per mantenere standard di sicurezza. Per garantire che questi requisiti rigorosi siano rispettati, gli operatori devono completare una procedura di quaranta operazioni usando più strumenti e calibri, nonché il braccio portatile per collocare il manichino e controllare il sedile attorno ad esso. L’idoneità degli strumenti disponibili presso lo stabilimento può avere dunque un impatto significativo sul tempo richiesto per eseguire i controlli.

Aggiornare la tecnologia, un vantaggio per gli utenti

Questo compito è talmente importante che nel 2014 la Johnson Controls è passata a un sistema di misura portatile più moderno e preciso. Il nuovo Hexagon Metrology ROMER Absolute Arm serie 75 di 3 metri di lunghezza ha un volume di misura maggiore del modello Sigma, oltre a migliore ripetibilità dei punti e precisione volumetrica in relazione alle dimensioni. Tuttavia, osserva Pasič, è stata la semplicità del sistema a colpire maggiormente gli operatori in officina. “Abbiamo deciso di acquistare il ROMER Absolute Arm perché il vecchio braccio era un po’ troppo corto per le vetture del giorno d’oggi. Ma abbiamo scoperto che il ROMER Absolute Arm di nuova generazione offre un modo molto più ergonomico per misurare negli spazi ristretti in cui lavora il team.” 

Effettivamente il ROMER Absolute Arm possiede numerose nuove caratteristiche di usabilitàrispetto al Sigma, che rendono più facile eseguire queste misure critiche in modo rapido, preciso e con il minimo sforzo per l’operatore. Il sistema non richiede inizializzazione o calibrazione neanche dopo i cambi del sensore, pertanto il tempo di messa a punto rimane ridotto al minimo mentre la maggior portata del braccio fa risparmiare il tempo in precedenza necessario per riposizionare lo strumento tra una misura e l’altra. 

Riunire i risultati di tutto lo stabilimento

Come la CMM GLOBAL, il ROMER Absolute Arm opera su piattaforma sofware PC-DMIS. Confrontare i dati di misura e redigere protocolli nell’arco del ciclo produttivo non potrebbe essere più semplice e questo è ideale per due sistemi indipendenti che operano come parte di un singolo processo. Pasič conclude: Siamo certamente soddisfatti delle nostre capacità di misura sia con macchine fisse che con strumenti portatili e riceviamo un ottimo supporto da Hexagon Metrology Slovenia.

HxGN LIVE

La conferenza internazionale annuale Hexagon, HxGN LIVE, offre presentazioni stimolanti, illimitate possibilità di contatto e tecnologie imperdibili.