Il Braccio Romer, Uno Strumento Indispensabile Per Dassault

Dassault Aviation - Francia

Dassault Aviation, un grande gruppo internazionale privato presente in più di 70 paesi in 5 continenti, è sempre stata profittevole sin dalla sua creazione, nel 1936. Strutturata in modo da adattare la propria produzione alla variabilità del mercato, Dassault Aviation collabora con una fitta rete industriale di società high-tech in Francia, Europa, Stati Uniti e altri paesi nel mondo.

"Rafale, Falcon, Mirage 2000, Super Etendard, Alfajet. Questi nomi riflettono l’orgogliosa tradizione dell’aviazione civile e militare francese iniziata dopo la seconda guerra mondiale, quando Marcel Dassault fondò la sua azienda. Nel corso degli anni la società si è conquistata a buon diritto un posto tra i primi produttori aerospaziali del mondo. Dassault vanta il maggior numero di progetti di velivoli di qualunque altra azienda in questo settore."

Attraverso i suoi reparti di progettazione, le sue sedi produttive, le professionalità dei suoi dipendenti e le sue linee di prodotto, Dassault Aviation offre ai propri clienti un vasto know-how, che va dalla progettazione alla produzione, basato su saldi principi imprenditoriali. Dassault Aviation è all’avanguardia nell’innovazione tecnologica e competenza nel settore aeronautico. Il Gruppo si pone l’obiettivo di fornire ai propri clienti soluzioni innovative e vantaggiose. Attraverso lo sviluppo tecnologico il concetto di aeroplano tende ad incorporare l’idea più realistica di sistemi aeronautici complessi, sia in campo civile che militare.

Poche società al mondo sono in grado di produrre questi sistemi, che richiedono grande competenza dalla progettazione alla produzione e alla gestione dei sistemi integrati. L’integratore dei sistemi deve possedere ampie conoscenze per poter tener conto di tutti i componenti tecnici ed economici del sistema, sapendo al tempo stesso come valutare i rischi che la sua integrazione implica.

Il reparto di progettazione computerizzata e produzione presso l’aeroporto di Bordeaux a Merignac, progetta e collauda le attrezzature e i retrofit. Sotto la guida di Jacky Blasquez, questo reparto fa parte della produzione ed è coinvolto in tutti i progetti Dassault. Blasquez ha iniziato come tecnico di produzione di attrezzi e stampi 32 anni fa, ha proseguito come disegnatore tecnico e capo di vari reparti prima di assumere la direzione del reparto progettazione e produzione. “All’inizio la maggior parte del lavoro veniva fatto a mano, in seguito si è passati al software CADAM e CATIA per la progettazione di superfici e di tubi. Gli strumenti metrologici erano piuttosto rudimentali all’epoca: teodoliti, piombini e righelli. Per le misure 3D dovevamo affidarci ad un partner esterno. Verso la fine degli anni ’80 la nostra filiale di Argenteuil aveva già acquistato il primo braccio articolato Romer e noi lo prendevamo a prestito ogni qualvolta ci serviva. Infine, nel 1992 acquistammo il nostro primo braccio articolato Romer. Era integrato direttamente nel processo piegatubi e da allora è stato usato quotidianamente per più di 15 anni. Il secondo braccio articolato Romer è stato fornito al reparto nel 2004 ed è divenuto presto il nostro strumento di misura fondamentale.”

Il braccio articolato viene usato di frequente alla Dassault. Lo staff è particolarmente esperto con lo scanner G-Scan, in grado di rilevare migliaia di punti al secondo con precisioni estremamente elevate. Lo stesso vale per il software G-tube con i suoi accessori per la misura dei tubi. “Romer copre il 100 per cento delle nostre esigenze in fatto di metrologia.” spiega Blasquez, e continua: “Anche il reparto assistenza merita il nostro elogio perché il personale è competente e c’è sempre qualcuno che risponde alle nostre domande.” Dassault ha costruito una propria postazione mobile per trasportare il braccio all’interno della propria sede, compresi gli interni dell’aereo e gli esterni. Inoltre è stata costruita una prolunga del braccio per eseguire verifiche dell’interno dell’aeroplano in un’unica sessione. Ma c’è un altro sistema di elevazione del braccio in preparazione, che permetterà di far arrivare il braccio al di sopra dell’aeroplano per raggiungere ancora più punti in un’unica passata. Per eseguire le misure dell’aereo nella sua parte inferiore, il braccio articolato dev’essere montato capovolto ma la qualità dei dati rilevati non viene compromessa.

Un esempio di misura particolarmente complessa è rappresentato dall’alloggiamento del motore di un Falcon fornito dalla filiale canadese della Dassault. Il pezzo ha una finitura molto lucida, sicchè è facile notare qualsiasi imperfezione fisica anche ad occhio nudo. Una rapida scansione permetterà di identificare rapidamente dove sono le imperfezioni, così da realizzare le necessarie modifiche alle attrezzature.

Queste verifiche sul pezzo vengono eseguite ogni giorno. Con l’inizio della produzione del Rafale e della versione 7FX dell’aereo Falcon, si sono presentate nuove sfide per la produzione. Dassault gestisce le operazioni per mezzo di una rete sulla quale vengono resi disponibili i file digitalizzati. Il Falcon F7X ha stabilito un nuovo standard in termini di gestione del ciclo di vita del prodotto. I dati digitalizzati vengono spesso scambiati all’interno dello stabilimento, dando un’enorme importanza al processo di verifica con il braccio Romer. L’aereo assemblato dev’essere conforme ai valori CAD. Gli aspetti del montaggio sono risolti rapidamente con il braccio articolato perché il collaudo può essere eseguito sul posto, in officina, semplificando il processo di correzione. I risultati sono univoci e non lasciano spazio a false interpretazioni. Ad esempio, in passato era piuttosto difficile verificare la corretta

posizione dell’allineamento della pannellatura interna. Attualmente vengono verificati i punti di riferimento, creato un report di dati ed è immediatamente chiaro dove sono gli errori. Questo nuovo processo permette a Dassault di ridurre drasticamente i tempi di collaudo, aumentando la produttività. I bracci articolati Romer sono anch’essi essenziali in tutti i tipi di processi di produzione di tubi. Il reparto di creazione CAD e fabbricazione sotto la guida del Signor Blasquez digitalizza i tubi e crea i propri modelli 3D. Con i nuovi tipi di tubi, trovare errori è semplice perché i dati 3D disponibili facilitano il confronto con i tubi della produzione effettiva. Per i tubi meno recenti, prima di tutto dev’essere creato un modello 3D ricostruendo matematicamente un modello di riferimento.

La varietà di applicazioni possibili per il braccio articolato Romer e la competenza del personale di Dassault hanno consentito di estendere l’impiego del braccio al di fuori della sede di Merignac. Il Signor Blasquez è stato recentemente a Little Rock, nella sede in Arkansas, dove ha utilizzato il braccio articolato per verificare e regolare sistemi di attrezzaggio complessi che parevano fuori specifiche. Nel corso di questo viaggio ha visitato anche una base militare in cui ha impiegato il braccio per il reverse engineering di un pezzo complesso che è stato successivamente riprodotto e installato senza che fosse necessario lucidare il pezzo. Tutto questo è stato fatto riducendo notevolmente i costi.

Il braccio articolato Romer serve anche a dare nuova vita a vecchi aeroplani. Periodicamente il braccio viene usato al museo degli aeroplani per digitalizzare vecchi pezzi e riprodurre parti di ricambio uniche che non sarebbero disponibili in altro modo. Pertanto non dovete sorprendervi se incontrate il Signor Blasquez con il suo braccio Romer al museo vicino a casa vostra: forse vi è un cliente che attende impaziente di ricevere pezzi di ricambio per il suo aeroplano storico. Spesso questi pezzi ricostruiti sono il solo modo di restituire la gloria passata ad un vecchio aeroplano.

“Con il nostro braccio articolato noi siamo sempre entro le tolleranze prescritte. Il reverse engineering è efficace e preciso,” afferma il Signor Blasquez e conclude: “Purtroppo troppo poche persone sanno dell’esistenza di questo strumento. L’utilizzo del nostro braccio Romer aumenterà sicuramente in futuro.”

Case Study Dassault Aviation - Merignac

HxGN LIVE

La conferenza internazionale annuale Hexagon, HxGN LIVE, offre presentazioni stimolanti, illimitate possibilità di contatto e tecnologie imperdibili.