Airbus Vola Con La Tecnologia Di Misura DEA

Airbus - North Wales

Lo stabilimento Airbus di Broughton, Galles del nord, ha recentemente ordinato a DEA una grande, nuovissima macchina di misura a pilastri. La macchina, con le sue funzioni di collaudo dimensionale avanzato, contribuirà al controllo del processo di produzione dei longheroni alari per l’attuale flotta Airbus e dei componenti per il nuovo A380, un aereo a 555 posti per il XXI secolo.

La nuova macchina di misura a coordinate DEA, la Delta AB, è stata studiata appositamente per verificare attrezzature, componenti e gruppi aerospaziali di grandi dimensioni in un ambiente d’officina esteso, senza per questo però penalizzare la precisione. La sua configurazione meccanica modulare ed innovativa combina aspetti sia delle macchine a pilastri che di quelle a portale in una struttura ottimizzata per l’applicazione specifica. La Delta AB avrà una corsa longitudinale di 10,5 metri, una corsa trasversale di 3 metri, e una cors verticale di 500 mm. Con una formula di precisione di 4 + 5L/1000 [micron], questa macchina è di gran lunga tra le più precise e ripetibili nel suo genere. Per aumentare ulteriormente la sua capacità di verificare componenti strutturali aeronautici estremamente lunghi, Airbus sta progettando un’espansione futura del volume di misura della macchina per raggiungere la ragguardevole corsa longitudinale di 20 metri. La Delta AB sarà equipaggiata con la tecnologia A.C.T.I.V.(un avanzato sistema di compensazione termica strutturale multisensore) che minimizza gli effetti delle deformazioni indotte termicamente sia sulla macchina di misura che sul componente che si sta misurando. Una rete di 20 sensori termici collocati in punti critici della macchina, oltre a 10 sensori che vengono automaticamente a contatto con il componente, alimentano un algoritmo di
compensazione avanzato e complesso, assieme ad un’enome quantità di dati sull’ambiente circostante. Con questi valori, una combinazione di routine software di compensazione termica lineare e strutturale correggono in tempo reale ogni punto di misura in modo che l’influenza della temperatura risulti annullata. La tecnologia software A.C.T.I.V. integra e completa l’eccellente design della macchina, combinando l’uso di materiali ad alta conducibilità, per garantire un rapido processo di stabilizzazione termica, con una struttura meccanica appositamente studiata per massimizzare la sua stabilità dimensionale e la precisione.

Nell’ambito di questo progetto, DEA si è anche impegnata a progettare e realizzare fondazioni adeguate per la macchina, per poter ottenere la rigidità strutturale richiesta. La struttura aperta della nuova CMM offre un’accessibilità ottimale all’area di lavoro per un rapido carico/scarico dei pezzi e consente una facile integrazione delle attrezzature di movimentazione materiale. Le parti da verificare verranno portate in posizione da una gru su di un piano di misura a filo pavimento. L’area di misura è interamente protetta da barriere ottiche e cancelli di sicurezza che impediscono l’accesso da parte dell’operatore mentre gli assi macchina sono in movimento.

I componenti da misurare verranno collocati su attrezzature di supporto dedicate, progettate e fornite da DEA. Queste attrezzature sono state ideate per sostenere i componenti da misurare nel loro assetto naturale. Appositi dispositivi di posizionamento di precisione e particolari ventose manterranno in posizione i longheroni delle ali nella stessa posizione assunta durante il processo di lavorazione CNC a 5 assi.

La macchina è dotata del software di misura PC-DMIS, un pacchetto grafico interattivo che semplifica e rende più efficiente la programmazione di misura, sia per le applicazioni normali che per quelle più insolite. PC-DMIS fornisce un’analisi dei dati rapida e precisa, un’interfaccia grafica utente interamente configurabile, la formattazione interattiva dei rapporti di collaudo e la gestione dei dati, come pure funzioni di output grafico. Funzioni CAD esclusive consentono di passare direttamente dai dati CAD alla part‑programmazione, alle simulazioni grafiche ed ai risultati di verifica.

Airbus renderà le operazioni di programmazione più rapide, impiegando un sistema di programmazione remoto in grado di generare part‑program in formati DMIS standard direttamente dalla geometria CAD. La capacità di PC‑DMIS di eseguire questi programmi senza traduttori assicura un’alta affidabilità del part‑program e un’efficienza operativa superiore. I risultati di misura possono essere inviati al sistema di programmazione remota per l’analisi statistica
del processo.

Case Study: Airbus - Broughton

HxGN LIVE

La conferenza internazionale annuale Hexagon, HxGN LIVE, offre presentazioni stimolanti, illimitate possibilità di contatto e tecnologie imperdibili.